sabato 18 maggio 2013

Favole da indossare

Da tre anni oltre a dedicarmi alle creazioni tessili lavoro anche come educatrice supplente negli asili nido e nelle scuole dell'infanzia. Inoltre organizzo laboratori privati sempre per bambini durante i quali cerco di spiegare loro nuovi termini come "riuso" e "riciclo" coinvolgendoli in attività pratiche attraverso le quali maturano esperienze concrete di buone prassi eco-sostenibili.
Devo proprio ammettere che il lavoro a contatto con i più piccoli mi ha fatto capire quanto siano importanti per loro le figure di riferimento e quanto siano predisposti, molte volte più degli adulti,  ad acquisire abitudini sane che migliorerebbero la qualità della vita di tutti. Da qui l'idea di coinvolgere i bambini nelle mie nuove creazioni.




Avanzi di camicie trasformati in otto diversi animaletti, i protagonisti di una filastrocca cantata che racconta la diversità, quella risorsa preziosa custodita in ognuno di noi che una volta scoperta e lasciata libera prende il nome di talento.

Nessun commento:

Posta un commento